Corone Dentali

Aggiornamento: 21 feb

Con il termine “corone dentali” si vogliono indicare le capsule dentali artificiali, costituite da un guscio protettivo che ricopre il dente danneggiato, scheggiato o rotto, rafforzandone la struttura e proteggendolo da eventuali rischi.


Quali materiali vengono utilizzati?

Sono diversi i materiali con cui realizzare le capsule dentali, a seconda delle esigenze del paziente e dei casi. I materiali utilizzati per le corone dentali sono:

  • Metallo

  • Ceramica

  • Zirconio

  • Resina (solo per corone provvisorie)

Nello specifico tratteremo della capsula in zirconio.


Come viene applicata una corona dentale?

Prima di poter incapsulare un dente è necessario ridurre la corona dentale naturale per creare lo spazio dove poi verrà inserita la capsula. Si procede poi con il calco del dente che servirà a costruire la forma della capsula. Una volta testata la capsula direttamente sul paziente, e aver stabilito forma e colore perfetti, si procede alla cementazione del dente.

Con il passare degli anni si affinano le tecniche in campo odontoiatrico e alcune riguardano la realizzazione delle corone dentali. Tra queste va posta particolare atenzione su una nuova metodica che permette di migliorare la qualità del prodotto e di ridurre le tempistiche: la tecnologia Cad Cam. Questa nuova tecnologia sviluppa il prodotto tramite computer e viene utilizzata per la realizzazione di protesi fisse (ponti, capsule, faccette, intarsi su impianti).


Perchè preferire lo zirconio? Quali sono le caratteristiche?

Le capsule in zirconio sono composte da ossido di zirconio, Sono capsule completamente prive di metallo e per questo ad oggi si riescono ad ottenere risultati estetici migliori grazie alla lucidità e al suo colore bianco. L’ossido di zirconio è un materiale molto leggero e allo stesso tempo estremamente resistente in grado di limitare l’adesione della placca batterica. I denti in zirconio sono inoltre anallergici e godono di bassa conducibilità termica, che permette di mangiare cibi freddi e caldi senza accusare sensazioni spiacevoli per via della temperatura.

È questa l’ultima conquista dell’odontoiatria estetica moderna in campo di capsule dentali.